segnaletica cammino via Francigena

Proposta di SEGNALETICA “LEGGERA”
SUL PERCORSO UFFICIALE FRANCIGENA DEL SUD
INTRODUZIONE alla proposta
A inizio 2017 con un tavolo aperto presso la Compagnia dei Lepini a Sezze, il CAI Colleferro ribadisce la necessità e l’urgenza di una segnaletica “leggera” sul percorso ufficiale, questo per dare maggiore sicurezza al pellegrino che vi transita e nello stesso tempo risistemare alcuni tratti non ben evidenziati.

 

Proposta con modifiche da inserire lungo i percorsi?
segnavia bianco-rossi, di vernice o materiale adesivo, spesso con in centro un piccolo pellegrino nero oppure la scritta VF o Via Francigena.
La segnaletica è bidirezionale e quindi può essere seguita sia dai pellegrini che vanno in direzione Roma oppure in direzione opposta.

 

EsempioSegnaletica Bianco-RossoStriscia DSC03733
Segnaletica di vernice bianco-rossa a bande verticali con Pellegrinetto nero al centro o scritta VF Segnaletica di vernice bianco-rossa a bande orizzontali senza simbolo o scritte Segnaletica bianco-rossa con o senza simbolo e/o scritta con materiale adesivo

 

PER SEGNALARE IL CAMBIO DI DIREZIONE…
Alla presenza di un incrocio o per indicare un cambio di direzione è possibile spesso trovare le seguenti tipologie di segnali, sempre bianco-rossi di vernice o materiale adesivo. Anche in assenza di questi segnali, in caso di incrocio, è necessario osservare sempre in tutte le possibili strade se sono presenti i segnali bianco-rossi (magari su un palo, un muro o un albero) perchè non sempre è stato possibile mettere i segnali di “cambio di direzione”. Se il percorso “gira a destra o sinistra” sicuramente in un modo o nell’altro è indicato. (a meno di vandalismi, purtroppo possibili!)

 

DSC03282 DSC03602 DSC03039

 

LA CARTELLONISTICA IN ALLUMINIO
Alcuni esempi di segnali in alluminio associati alla nuova segnaletica “leggera”. Si tratta della cartellonistica stradale e sentieristica che fino ad ora è stata utilizzata per indicare il percorso e che è comunque valida. E’ unidirezionale e indica solo la direzione verso Roma!

 

DSC03366 DSC03907 DSC03320
Cartellonistica stradale marrone Cartellonistica stradale marrone Indicazione sentieristica marrone
DSC03821 Foto2Variante2
Indicazione sentieristica Indicazione sentieristica

 

ALCUNE REGOLE IMPORTANTI PER NON PERDERSI…
  • Quando siete su una strada principale e al lato ci sono dei piccoli sentieri o vicoli, continuate sempre dritto, a meno che non sia ben segnalato il cambio di direzione.
  • Tenete presente che sui rettilinei la segnaletica è stata posizionata circa ogni 300-400 metri. Qualora per più di 500 metri non trovate un segnale due sono le possibilità: o avete sbagliato strada, non accorgendovi di una deviazione, o il segnale è stato oggetto di vandalismo e quindi tolto o rovinato.
  • Se capita che il segnale non è subito evidente, abbiate la pazienza di osservare bene e cercarlo per qualche minuto sopratutto se vi trovate nei sentieri o in mezzo alla natura. La vegetazione cresce e potrebbe aver coperto il segnale. Guardate bene su muretti, tronchi, rami, pali della luce, cartelli stradali, recinti, a terra sull’asfalto o su massi incastonati.
  • Portatevi sempre e comunque una mappa con la traccia ufficiale del percorso  in modo da avere un punto di riferimento nel caso sbagliate strada.
  • Tutti i segnali di vernice e adesivi differenti da quelli bianco-rossi spesso non seguono il tracciato ufficiale e soprattutto non sono continuativi. Quindi se decidete di seguirli rischiate di andare fuori percorso.

 

NOTA BENE: La segnaletica “leggera” ha l’unica nota negativa di essere facilmente oggetto di usura o di atti di vandalismo.

 

APPROFONDIMENTI
Perchè la scelta di una segnaletica bianco-rossa?
Perchè è uno standard europeo. (Segnale GR Grand Route, segnale CAI etc)
Perchè è riconosciuta da chiunque come segnaletica per camminatori, anche dai proprietari dei pali o dei muri, con meno rischio di essere cancellata!
Non può essere confusa con altri segnali verniciati nel territorio (ade esempio freccie di vari colori per le gare di corsa o di bicicletta della domenica)
E’ ben visibile qualunque sia il supporto su cui viene verniciata e in qualsiasi condizione meteo.
E’ bidirezionale
Consente la sovrapposizione di più itinerari nello stesso tratto di sentiero: basta identificare i diversi itinerari con il loro numero o con le cifre identificative in corrispondenza degli incroci principali. Lungo il percorso invece bastano i segnavia di conferma bianco-rossi senza altri simboli.